The Wave

The Wave, Coyote Buttes

 

foto di Andrea Pomes

Non pensavo esistessero al mondo dei luoghi ancora sconosciuti, degli angoli nascosti di cui la maggior parte di noi ignora l’esistenza. E sicuramente non immaginavo che uno di questi posti potesse trovarsi nel paese più visitato del mondo, gli Stati Uniti.
Cullato nella mia ignoranza e supponenza di viaggiatore e amante della geografia, non pensavo esistessero più dei luoghi come The Wave.

Nel suggestivo e magnetico deserto che unisce Arizona e Utah, all’interno della Paria Canyon-Vermilion Cliffs Wilderness, c’è un area chiamata Coyote Buttes a sua volta suddivisa in North e South. La bellezza di questi luoghi è imponente e selvaggia, ma opaca e superflua se paragonata a quella di The Wave che si nasconde e si fa desiderare nella parte più remota della zona nord.

Per accedere a The Wave bisogna ottenere un permesso. Per ottenere uno dei 20 permessi giornalieri bisogna partecipare ad una lotteria on-line. Per partecipare alla lotteria bisogna seguire una lunga e complicata procedura su internet e muoversi con mesi d’anticipo. Se sarete fortunati, per voi comincerà una incredibile avventura.

Via posta – come negli anni ’80, non via email – vi arriverà un plico con il pass e tutte le spiegazioni per arrivare a The Wave. Si, perché per arrivare qui non ci sono indicazioni, strade, né tanto meno sentieri tracciati. Come prima cosa bisogna noleggiare un 4×4 per percorrere in sicurezza le miglia che separano la strada asfaltata dal punto in cui parte il non-sentiero. Un po’ di pioggia, una spruzzata di neve o un piccolo allagamento tipico del deserto e da lì uscirete solo con un elicottero. A questo punto si lascia il 4×4 e si seguono alla lettera le indicazioni ricevute via posta, indicazioni descrittive, specifiche e fotografiche per evitare di perdersi. “Raggiungi quello spuntone” e “Tieniti quei massi sulla sinistra” sono alcune delle frasi che vi guideranno per circa un’ora verso questo luogo indescrivibile. 

Arrivati a The Wave, le parole finiscono e provare a ricreare le emozioni e le sensazioni che si vivono qui diventa impossibile. 

The Wave

 

The wave

 

The Wave, Panorama

 

The Wave

 

The Wave, Black&White

 

The Wave, Coyote Buttes

 



4 pensieri su “The Wave

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *