A Malta in barca a vela

Malta, Mare

 

Tre piccole isole a metà strada tra Africa e Sicilia, circondate da un mare blu cobalto che si infrange su alte scogliere ricoperte da una brulla macchia mediterranea. Tre mondi vicini, ma molto diversi tra loro: la storia e le tradizioni di Malta, il mare caraibico di Comino e il fascino selvaggio di Gozo

Lo scorso Ottobre sono stato a Malta e ho avuto la fortuna di poterla visitare in barca a vela. Navigando tra le sue isole, fermandosi in baie riparate e tuffandosi da splendide scogliere mi ha permesso di scoprire questo paese con una prospettiva completamente diversa e di venire a contatto con il suo lato più segreto e meno conosciuto.

Itinerario

Una settimana a metà Ottobre
Valletta – Mellieha – Barca a vela in giro per le isole

Trasporti

Inaspettatamente, le strade di Malta sono molto trafficate. I mezzi pubblici sono pochi, non molto frequenti e non permettono di raggiungere tutti i luoghi di interesse. La scelta più comoda è quella di noleggiare una macchina con cui spostarsi in autonomia sia a Malta che a Gozo (il ferry che collega le due isole trasporta anche le automobili). Se invece volete fare come noi, noleggiare una barca a vela è molto facile e i costi sono relativamente contenuti, circa 80 euro a notte a testa in alta stagione con lo skipper.

Alloggio

Malta ha sofferto di una urbanizzazione un po’ selvaggia e un po’ dappertutto proliferano grandi complessi alberghieri senz’anima, ma anche piccole pensioni più economiche e altrettanto anonime. Una soluzione più interessante e autentica è quella di affittare una farmhouse, un incrocio tra una casa e una villetta in campagna, opzione molto popolare soprattutto a Gozo.

Cibo

Come succede per la lingua, il maltese, anche la cucina è un crogiolo di influenze che partono dall’Italia, si immergono nel mondo arabo e strizzano l’occhio alla Gran Bretagna. Il pesce ovviamente si trova ovunque, mentre il piatto nazionale è il coniglio. Pasta, involtini (i famosi Bragioli), carne, formaggi stagionati e prodotti tipici della cucina mediterranea come olive, pomodori e capperi sono alla base di un pasto maltese.

Clima

Ad ottobre perfetto. La temperatura oscilla tra i 25 e i 30 gradi di giorno con un bel sole caldo e una brezza costante che rinfresca. L’acqua del mare è freschina, ma ancora perfetta per fare il bagno. Alla sera portatevi una maglia a maniche lunghe, ma niente di più. Consiglio i mesi di Settembre e Ottobre sia per sfuggire al grande caldo estivo che per scappare dalle orde di turisti che, complice la situazione di continua tensione nel Maghreb e nel Medio Oriente, sono aumentati considerevolmente negli ultimi anni.

Moneta & Costi

Da qualche anno, Malta ha adottato l’Euro quindi nessun problema. I costi sono più bassi che in Italia, ma non stracciati. Si cena in un ristorante locale con 20 euro, si pranza in riva al mare con insalata e bibita con 6 e un’escursione di mezza giornata in barca ne costa 12.

Mete Interessanti

Mellieha, Malta
Questa piccola cittadina è situata nella parte nord dell’isola, quella più tranquilla e meno edificata e sorge attorno all’omonima e pittoresca baia che si divide tra spiagge, scogli e un mare dalle mille sfumature. Bellissima la sua chiesa da cui si gode di una vista spettacolare e che è attorniata da diverse terrazze dove i maltesi trascorrono oziando i loro pomeriggi.

Mellieha, Malta
 

Blue Lagoon, Comino
L’attrazione più famosa di tutta Malta si può raggiungere solo in barca, è super affollata anche fuori stagione, ma ne vale comunque la pena. Il mare è azzurro, un azzurro così vivo da sembrare finto. Dopo un tuffo rinfrescante, fatevi portare nel lato opposto della laguna che è leggermente meno panoramico, ma decisamente meno affollato e con un mare altrettanto suggestivo.

Comino, Malta
 

Crystal Lagoon, Comino
A poche onde dalla Blue Lagoon, questo è l’angolo di Malta che mi è piaciuto di più. Il mare è verde smeraldo e tutto intorno si stagliano alte scogliere color oro che creano un paesaggio meraviglioso. La cosa incredibile è che ci sono pochissime barche, praticamente avrete il posto tutto per voi (almeno fuori stagione). Tra le altre cose questo è un paradiso per chi, come me, ama i tuffi dove potrete mettervi alla prova con diverse altezze e livelli di adrenalina!

Comino, Malta
 

Dwerja Bay, Gozo
Questa baia riparata e circondata da scogliere e faraglioni è un luogo ideale per trovare riparo per la notte o anche semplicemente per rilassarsi lontano dalla folla. C’è un’atmosfera che infonde tranquillità e pace e c’è un mare semplicemente trasparente,  dove si possono vedere le increspature della sabbia a 15 metri di profondità.

Gozo, Malta
 

Azure Window, Gozo
Vista dal mare, questa scogliera a forma di grande finestra è impressionante, ma vi consiglio di scendere a terra e visitare la zona a piedi perché la sua imponenza e possenza appaiono in tutto il loro splendore camminando sulla cima di questa roccia. A pochi passi c’è anche l’Inland Sea un lago salato separato dal mare da un tratto di costa.

Gozo, Malta
 

Paradise Bay, Malta
Questa spiaggia a pochi passi dall’imbarco del ferry che porta a Gozo è una delle più belle, ma la cosa più sorprendente è ancora una volta il colore del mare. Qui l’azzurro è ancora più cristallino che nella Blue Lagoon, un colore così invitante che viene voglia di buttarsi in acqua prima ancora che la barca si fermi. Ovviamente come tutti i posti migliori tende a risultare spesso molto affollato.

Malta, Mare
 

Golden Bay, Malta
Grande spiaggia sulla cosa sud di Malta offre più spazio e ampiezza rispetto alla precedente, ma non sfugge alla massa di bagnanti. Il mare è più variopinto con colori che vanno dal blu scuro al turchese, ma non riesce a raggiungere il livello incredibile di Paradise Bay.

Malta, Mare
 

Conclusioni

Come dicevo all’inizio, visitare Malta in barca a vela è una vera fortuna, un punto di vista vantaggioso che permette di scoprire angoli meravigliosi di questo paese e di evitare spesso i luoghi più affollati. L’ideale sarebbe visitare per un paio di giorni Valletta e Mellieha e poi passare un po’ di tempo in barca godendosi Comino e Gozo. Un’altra cosa che consiglio è di entrare in contatto con i maltesi un popolo eterogeneo, disponibile e simpatico, un vero mix di culture, abitudini e stili di vita estremamente interessante.



2 pensieri su “A Malta in barca a vela

    • Ciao Manuela,

      io sono andato con Dominas charter dominacharters.com lui si chiama Steve ed è gentile e simpatico, se lo senti digli che ti ho dato io il contatto (non credo ti farà lo sconto, ma tu salutamelo!)

      Ciao!

Rispondi a Francesco Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *